• Lun. Ott 19th, 2020

Lorenzo Mascolo

"Non mi occupo di politica, è come dire non mi occupo della vita". (Jules Renard)

Elezioni Assemblea Costituente 2 Giugno 1946: i risultati in provincia di Frosinone e a Sora

Diwp_225838

Gen 1, 2020

Il 02 Giugno 1946 si svolsero le elezioni dell’Assemblea Costituente. Contemporaneamente si votò anche per la scelta dell’ordinamento dello stato (Referendum Monarchia vs Repubblica).

In provincia di Frosinone, per ciò che riguarda la Costituente, gli elettori aventi diritto erano 257.203, mentre i votanti ammontarono a 221.111, dato leggermente inferiore a quello nazionale (89,08%). Le schede bianche furono 9.503, mentre quelle non valide (bianche incluse) 28.599. In totale, i voti validi furono 192.512, quindi la quota della provincia che non si espresse, si espresse in modo inesatto o non andò proprio a votare, fu pari a quasi 55 mila unità.

Risultati Elezioni 1946 Provincia di Frosinone

  • Democrazia Cristiana 70.431 voti (36,59%);
  • Partito Repubblicano Italiano 30.224 voti (15,70%);
  • Unione Democratica Nazionale 25.313 voti (13,15%);
  • Partito Socialista Unità Proletaria 17.601 voti (9,14%);
  • Partito Comunista Italiano 15.410 voti (8,00%);
  • Altre Liste 9.147 voti (4,75%);
  • Fronte dell’Uomo Qualunque 7.034 voti (3,65%);
  • Blocco Nazionale della Libertà 6.611 voti (3,43%);
  • Alleanza Monarchica Italiana 4.522 voti (2,35%);
  • Concentrazione Democratica Repubblicana 1.843 voti (0,96%);
  • Movimento Unionista Italiano 1.470 voti (0,76%);
  • Partito d’Azione 1.466 voti (0,76%);
  • Partito Cristiano Sociale 727 voti (0,38%);
  • Partito dei Contadini d’Italia 713 voti (0,37%);
  • TOTALI: 192.512.

Nel comune di Sora, invece, le cose andarono diversamente rispetto al trend provinciale. In particolare, l’Unione Democratica Nazionale, partito di centro-destra, raccolse appena il 3,15% rispetto al più ricco 13,15% su base provinciale. Di contro, fu molto evidente l’affermazione dei Repubblicani, che si classificarono al secondo posto con un significativo 30,05%, non arrivando lontani dalla Democrazia Cristiana (37,07%). Gli elettori sorani aventi diritto erano in quell’occasione 13.294 (il numero più alto della provincia in quanto Sora era all’epoca il comune più popoloso), mentre i votanti furono 11.306 (85,05%), Calcolando 376 schede bianche e 1.084 non valide (bianche incluse), il totale dei voti “buoni” fu pari a 10.222. Ne derivò che i sorani che non si espressero, lo fecero in modo inesatto o non andarono proprio a votare, furono oltre tremila.

Risultati Elezioni 1946 Comune di Sora

  • Democrazia Cristiana 3.783 voti (37,01%);
  • Partito Repubblicano Italiano 3.072 voti (30,05%);
  • Partito Socialista Unità Proletaria 1.111 voti (10,87%);
  • Partito Comunista Italiano 983 voti (9,62%);
  • Altre liste 474 voti (4,64%);
  • Unione Democratica Nazionale 318 voti (3,11%);
  • Blocco Nazionale della Libertà 156 voti (1,53%);
  • Fronte dell’Uomo Qualunque 143 voti (1,40%);
  • Alleanza Monarchica Italiana 91 voti (0,89%);
  • Concentrazione Democratica Repubblicana 46 voti (0,45%);
  • Partito d’Azione 45 voti (0,44%);
  • TOTALI: 10.222.

Analizzando sommariamente il voto di Sora si scopre che nel 1946 oltre il 50% della popolazione ha orientato il proprio voto, ilìverso le forze politiche di centro sinistra e di sinistra. La Democrazia Cristiana, partito di centro, si classificò al primo posto con un convincente 37,01%, dato sostanzialmente in linea (superiore di un paio di punti percentuali) rispetto a quello nazionale.